INTERVISTA

 

Ci siamo permessi di scherzare con i BANANA MAYOR e loro in tutta risposta ci hanno preso sul serio. Intervista all’insegna del divertimento, dove si scopre il lato ironico dei Banana Mayor e le loro disavventure discografiche, capiremo che con i conti e numeri sono negati, per concludere con una bella notizia che ci ha spiazzati tutti. Mentre registravamo l’intervista … Alessandro (batterista) è diventato zio!

Si parte e si conclude dalla nascita di un bambino, alla nascita di un album “BLU” che in certi casi come dice Alessandro, fare questo disco è stato un parto!

Auguri ad Alessandro e ai Banana Mayor!

 

Itervistati da: Francesco Quarto

Location: New Magazine pub

 

 

Perché hai deciso di mettere nell’album quell’inserto nel ritornello di when i was young, marimba?! Perché?

Stefano- No, praticamente … devi sapere che io ho delle dita molto lunghe…

 

Questo potrebbe bastare, come risposta!

 

Da quanto tempo suonate insieme oppure non suonate insieme? Decidete voi.

Alessio - Non lo so, io sono arrivato per ultimo, mi trovo qui per caso, e ancora ne pago le conseguenze di questa scelta. Comunque una decina d’anni 12-13, quanti sono? 13 anni!

 

Quanti anni avevate 12?

Alessio- Si fumavano le canne in stazione essenzialmente.

 

Stazione di?

Alessio - Acquaviva

Alberto- nelle catacombe più nere e misteriose della stazione di Acquaviva delle Fonti.

 

Però qui abbiamo, scusami Stefano "Maria”. Abbiamo un componente che è di Castellaneta? O sbaglio?

Alessandro- Sbagli!

Alessandro- Casstellaneta …, suono il clarinetto nel tempo libero, però anche la batteria. Solo

(Alberto- guarda in camera! Che cazzo guardi la?!)

con i Banana Mayor.

 

Una domanda banale ..

Alberto - Banana!

Banana, banana. Qual è il motivo che vi ha portato a voler scrivere, per forza questo … creare questo album, ce n’era bisogno d’avvero?

Alessio - Era strettamente necessario

Stefano - No-no-no, assolutamente no. Semplicemente noi siamo dei masochisti che nel 2019 fanno gli album, registrano, spendono soldi, i video, siamo dei masochisti.

Alberto - No praticamente, partecipavamo a un programma di riabilitazione, tutti e quattro e quello che ci dirigeva ci ha detto, guarda visto che più o meno sapete tirare due accordi in croce, provate a fare un disco così vi distraete dalla droga.

 

Ci stà, ci stà?

 

Quanto tempo, lo so già che ci avete messo 3 giorni e si sente … ci avete messo … No scherzo! Sul serio.

Quanto ci avete messo a registrare questo album? Me lo dice proprio Alessandro da Castellaneta.

Alessandro- è stato un parto! Ci abbiamo messo quanto 2 anni, 3 anni?

Alberto- 2 anni.

Alessandro- 2 anni ci abbiamo messo, perché abbiamo avuto qualche difficoltà di quelle … un tentativo di truffa, insomma solite cose diciamo, che succedono a tutte le band.

Stefano - Lui è il nostro exmanager

Alessio - Stà benissimo!

Se la passa benissimo!

E ma è un vinile o …

Stefano - Vinile, sempre per colpa sua     . I vinili anno avuto un leggero, una leggera … come si dice?!

Alberto - un ritardo.

Stefano - un ritardo, un ritardo … si … ci saranno dei vinili.

Ci saranno!

Stefano - solo le copie fisiche del cd

Quante tracce?

Stefano - Set-otto?

Alberto - Sette!?

Stefano - Sette!

Alberto - Preparatissimo.

 

Si vede che suonano … non sono degli impostori. Niente affatto!

 

Già ci avete messo quello che ci avete messo, scrivere a creare questo album … per caso  av...

Alessio - Attenzione! Non è che ci abbiamo messo tanto a crearlo, il problema e che ci abbiamo messo tanto a farlo uscire il disco, fra le varie vicissitudini, registrarlo e farlo uscire.

Vi hanno sbagliato anche il vinile per caso, la prima copia?

Alessio - Ci hanno sbagliato, mi sa, la traccia del singolo?!

Stefano - Si, tipo quelle quattro volte, anno sbagliato tutto, e noi …

Progetti fallimentari futuri?

 Stefano- Le risposte ci sono sempre d’avanti nei nostri occhi. Ad esempio, yellow!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

sarà il prossimo disco, lo pubblicheremo spero quando avremo tutto in regola. Almeno sappiamo dove andare, cosa non fare. Abbiamo accumulato tutte la esperienze necessarie che ci possano diciamo, far svegliare e dire ok! Noi nel 2019 e nel 2020, nel 2021, non faremo questi errori e quindi andremo avanti per la nostra strada.

Alessandro- Ne faremo di più grossi!

Tipo continuare a suonare!?

Si … si … si …

Perché il pericolo è sempre dietro l’angolo, non è detto che avete sbagliato adesso e non sbaglierete in futuro. Vi auguro insomma di riuscire a realizzare un album, almeno nella metà del tempo che ci avete impiegato.

Stefano- Di bello e bello, a me piace l’album e bello, lo ascolto lo giro lo annuso.

Dove si può trovare per esempio?

Stefano - Allora li ci sono delle copie.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sapete benissimo li dovè!

Stefano - No va bè, potete sicuramente ascoltarlo su Spotify,

Alessio - apple music, amazon music, tutti gli store digitali del mondo dell’universo tutto e poi anche li! Avevamo già detto.

Li!

Alessio - Li c’è una copia sicuramente, ai nostri concerti, a casa di stefano, a casa di alberto.

Alberto - non si puo ascoltare in macchina di Alessio perché non ha un lettore cd

Stefano - Non compratevi le macchine da sboroni che non hanno nemmeno il lettore cd.

Avete fatto delle download card?

Alessio - Stà pagato Spotify! Che sono le dawnload card? Si mangiano?

Si adesso vele stà preparando Angelo il pizzaiolo.

Volete ringraziare, mandare al quel paese qualcuno?

Alberto - la lista è lunga.

Due nomi a testa, non di più.

Alessio - non dire l’innominabile, per piacere. Che porta sfiga.

Stefano - E vero, e vero, stavo rischiando di rimanere fermo tra Martina Franca e mass … no, meglio di no. No, vogliamo tutti bene i santi ingegneri sono delle persone fantastiche, soprattutto …

Alessandro- Quelli veri!

Stefano - … ah ah quelli veri, esatto. Basta! Cioè questa frase racchiude tutto. Diciamo, abbiamo profondo rispetto per chi lavora dietro le quinte. Nel senso, bello suonare … cioè noi essendo musicisti, artisti ecc ecc.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prima di tutto siamo dei lavoratori del dietro le quinte, nel senso, dietro ogni spettacolo, ogni bello, il video mi piace … queste cose qui, c’è sempre un grande lavoro. Quindi, un grande abbraccio a chi lavora seriamente.

Dopo queste ovvietà ...!

Stefano - E vero e vero.

Quindi saluti … va bè alla famiglia … non so …

Stefano - Volevo soprattutto dire che … no bugia non mene frega un cazzo!

Tutti- ha ha ha.

Non taglieremo nulla di questa intervista.

Alessà dai, l’ultima parola a te!

Alessandro- Stò per diventare zio, tra poco, tra qualche ora.

Alessio- UN APPLAUSO!

Stefano- Oh … una cosa buona, vaffanc…!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

di N^G

 

Alberto Pinto - chitarra

Alessandro Fornari - batteria

Alessio Amatulli- basso

Stefano Capozzo - voce

 

Un'altra cosa buona è il LIVE dei

BANANA MAYOR

INTERVISTA COMPLETA

ISCRIVITI AL CANALE YOUYUBE DI NERO SU GIALLO E NON PERDERTI IL LIVE DEI BANANA MAYOR

"BLUE"

LUI

LI     E

BANANA MAYOR è il loro

SOUNDCHECK

Se ci siamo divertiti e scherzato con i "BANANA MAYOR" facendo l'intervista, adesso è il momento del LIVE. Adesso non si scherza per niente!

ALL MUSIC WALL